“E tu, che superanimatore sei?”

By 14 Febbraio 2019 formazione, incontro

Percorso di formazione per i giovani degli oratori

ANIMATORI SUPER!

Al via il corso animatori diocesano

“E tu, che super animatore sei?”. Più di 150 ragazzi si sono incontrati per scoprire, o riscoprire, la propria identità di giovani animatori e per riprendere un cammino di formazione in vista soprattutto del periodo intenso dell’estate.

La proposta del corso animatori diocesano, inaugurato domenica scorsa al don Bosco del Valentino, è ripartita dall’équipe di Pastorale Giovanile Diocesana, con la collaborazione di un bel gruppo di giovani che mette a disposizione delle giovani generazioni di animatori la propria esperienza.

I locali dell’Opera salesiana sono stati pacificamente invasi dai ragazzi provenienti da oratori cittadini e dei paesi: Pontestura, Occimiano, Santa Maria del Tempio, Villanova, Borgo San Martino, San Salvatore, Cerrina, Calliano, Alfiano Natta, Montemagno, Frassineto, e da Casale lo Spirito Santo, Valentino e Ronzone.

Distinta in tre livelli, la formazione ha coinvolto i diversi gruppi con modalità originali e variegate, in maniera tale da valorizzare le differenze di esperienza, di età e di preparazione degli animatori stessi.

Prediligendo una modalità esperienziale e laboratoriale, la proposta ha come obiettivo di far emergere i talenti e le capacità dei singoli, ma soprattutto di valorizzare il lavoro di squadra nella preparazione e gestione delle attività di cui i più piccoli sono o destinatari.

Una merenda golosa, e meritata, ha preceduto l’arrivo di Monsignor Vescovo Gianni Sacchi, che ha salutato il gruppo incoraggiando gli animatori a proseguire sul cammino della formazione e della gratuità del servizio di animazione, così prezioso ed apprezzato nelle parrocchie e negli oratori.

Il secondo appuntamento del corso animatori, previsto per domenica 10 marzo, sarà preceduto da una serata di preghiera dei giovani della diocesi con Monsignor Vescovo in calendario venerdì 8 marzo (seguiranno i dettagli per entrambe le proposte).